Poesia di Pierluigi Camilli su Carita
Poesia su Carita di Pierluigi Camilli
Newsletter un Aforisma al Giorno
Pagina Facebook di Apoftegma
Canale Telegram di Apoftegma
Chatta su Messenger Apo il BOT di Apoftegma
Twitter Apoftegma
Frasi e Aforismi by Apoftegma.it
Frasi, Aforismi e Poesie by Apoftegma.it

FrasiPoesia Carità di Pierluigi Camilli (Carita)



Sopr'ar sagrato de la vecchia chiesa,
c'è que'lo stroppio co' la mano tesa,
che, senza chiede gnente a nisuno,
aspetta un segno bbono da quarcuno.
La gente passa e manco ce fa caso,
perché lo stroppio, come fusse un vaso
de stacci e pelle, nun s'è mai spostato:
sta sempre su quer punto der sagrato.
Cussì, i fedele ch'entreno in preghiera,
nun fanno caso a 'sto mucchietto d'ossa;
ma vedeno esposte in rastrelliera
le cannele pe' pijà indurgenze:
seicento lire costa la più grossa.
...De fora er vecchio fà le penitenze!
<< Poesia Precedente | Poesia Successiva >>
<< Pierluigi Camilli | Carita >>

Invii SMS Programmati

Cerca la Frase o l'AforismaCerca Aforismi


Testo:
Autore:
Categoria:


Seguici sul nostro canale telegram

Chatta Con APO, il nostro Assistente VirtualeChatta con APO


APO è il nostro assistente virtuale che ti aiuta a trovare le frasi che cerchi...
Chatta con APO, il BOT Messenger di Apoftegma.it

Ricevi un Aforisma al GiornoUn Aforisma al Giorno


eMail:
Accetto(*): Trattamento Informativa Dati
Cancellati

Facendo click su Registrati, accetti le nostre condizioni sul trattamento dati, l'informativa è a fondo pagina non facciamo spam, non facciamo pubblicità.

De Bello GallicoTraduzione De Bello Gallico


Giulio Cesare, De Bello Gallico
Traduzione Italiano-Latino
Traduzione Latino-Italiano